Dopo aver visitato il fiabesco Lago di Bled, l’incontaminato lago di Bohinj, essere rimasti incantati dal piccolo paese di Ukanc, fatti i glutei per raggiungere la Cascata della Savica e rimanere sorpresi dalla vivace Lubiana, è stato il turno di Radovljica.

Radovljica è una piccola e incantevole cittadina medievale, situata su un colle, da dove si gode una vista spettacolare sulle Alpi Giulie e il Triglav, il monte più alto della Slovenia. Si trova nella regione della Gorenjska e dista solo 7 km da Bled e una quarantina di minuti di macchina da Lubiana.

Radovljica dà il benvenuto ai suoi visitatori con un’atmosfera autentica, tipica slovena, con dettagli bellissimi e antiche botteghe che poco hanno a che fare con il turismo. IMG_8915IMG_8918 (2)IMG_8917 IMG_8922Non è meravigliosa? Con vecchi quadri appoggiati alle pareti delle case, tromboni attaccati al chiodo, carrozzine retrò per le bambole e, ehm, volpi imbalsamate.

Tutto è pervaso da un’aria tranquilla, placida, quasi sorniona che certamente riesce a rilassare anche i temperamenti più difficili. E si rifinisce sempre a pensare a come possono vivere qui i suoi abitanti, con uno stile di vita così lontano dal nostro.

L’attrattiva principale di Radovljica è la sua lunga e rettangolare piazza – Linhartov trg –  dove si affacciano case color pastello del XVI secolo, la tenuta barocca che ospita mostre e la candida Chiesa gotica di San Pietro.IMG_8926 (2)IMG_8930

IMG_8958

IL MUSEO DELL’APICOLTURA

Sempre sulla piazza Linhartov trg si affaccia il caratteristico e interessante museo dell’Apicoltura, il più grande della Slovenia. Vi si trovano delle spettacolari arnie dipinte del XVIII secolo, pannelli informativi su questa antica tradizione slovena, un documentario, api vive nell’arnia di osservazione e diverse attività adatte anche ai più piccoli.IMG_8956Il museo è aperto tutti i giorni eccetto il lunedì. Orario 10.00 – 18:00 nel periodo estivo. Adulti 3,00 Euro. Bambini 2,00 euro.

GOSTILNA LECTAR E IL MUSEO DEL PAN DI ZENZERO

IMG_8946Vicino al Museo dell’Apicoltura si trova un caratteristico e buonissimo ristorante – o per dirlo in sloveno la Gostilna Lectar – dove, oltre alla deliziosa cucina, abbiamo trovato una particolare attenzione per i bambini con matite, fogli e addirittura un regalino. L’atmosfera tipica poi fa il resto. Nella cantina del ristorante si trova il piccolo Museo – Laboratorio del pan di zenzero. E’ stato il proprietario in persona a illustrarci con un’invidiabile passione la tecnica di produzione del pan di zenzero, quello a base di miele, tipico sloveno. Dopo la teoria siamo passati alla pratica e ci siamo cimentati tutti e quattro nella tecnica di decorazione dei famosi cuori rossi sloveni di pan di zenzero. Sicuramente visitare questo museo sotto il periodo natalizio deve essere ancora più affascinante, così come tutta Radovljica, casomai rimanendo a dormire nelle camere al primo piano della Gostilna Lectar.

Queste le altre nostre tappe a giro per la Slovenia:

Cose da fare sul Lago di Bled con i bambini

In Slovenia: dove dormire sul Lago di Bled

Slovenia: Lago di Bohinj, Cascate della Savica e il fiabesco paese di Ukanc

Slovenia con bambini: un giorno a Lubiana

 

 

 

 

Annunci